QUEL BOND TEDESCO CHE PROTEGGE IN CASO DI RITORNO ALLA LIRA

http://vitolops.blog.ilsole24ore.com/

Bond tedesco

Secondo uno studio di Mediobanca non sono remote le probabilità che le elezioni del prossimo week end non basteranno a dare al Paese una maggioranza stabile e che pertanto sarà necessario andare nuovamente alle urne entro fine anno.

Un'altra notizia che fa riflettere è quella di un prestito di una divisione italiana della tedesca Daimler (la Mercedes Benz Financial Services Italia) che nei giorni scorsi ha emesso un prestito obbligazionario che contiene una clausola di protezione in caso di un'eventuale uscita dell'Italia dall'euro. Secondo quanto riporta la Frankfurter allgemeine zeitung (Faz) il bond aziendale - per un importo di 150 milioni di euro - é stato valutato dall'agenzia di rating Moody's con un «A3», analogo a quello riservato all'azienda automobilistica tedesca.

Il titolo prevede un tasso di interesse variabile e scade nel 2015. La clausola di emissione prevede che, se entro quella data l'Italia dovesse uscire dall'euro, gli interessi e l'ammortamento verrebbero pagati nella valuta legale esistente in quel momento nel nostro Paese. In questo modo, secondo quanto scrive la Faz, viene ridotto il rischio che l'affiliata italiana dell'azienda tedesca debba remunerare le proprie obbligazioni nel più caro euro nel caso in cui l'Italia dovesse abbandonare la moneta unica ed introducesse una nuova lira con un tasso di cambio più debole.



Fonte: http://vitolops.blog.ilsole24ore.com/